Interventi Eseguiti - Decoratori Artigiani S.r.l. - Impresa edile Alunno Veschi

Impresa edile Alunno Veschi

Interventi eseguiti

La Decoratori Artigiani di Sansepolcro ha lasciato la propria firma su diversi monumenti ed edifici di interesse storico.

Partendo dalla città in cui ha sede, un esempio di recupero e restauro conservativo è quello che riguarda la chiesa di San Francesco, con interventi sulla copertura, consolidamento della facciata principale e sostituzione degli elementi lignei ammalorati.

Nel vicino museo civico, intitolato a Piero della Francesca e caratterizzato dalla presenza di un capolavoro in assoluto dell’artista, l’affresco della Resurrezione di Cristo (simbolo della stessa Sansepolcro), l’impresa ha eseguito anche in questo caso un intervento di consolidamento della parete in cui è attaccato il dipinto, lavorando sulle fondamenta a seguito della realizzazione del sotto arco. Ma già in precedenza, la Decoratori Artigiani aveva operato sulla copertura, con l’inserimento dei sistemi di miglioramento sismico e con il recupero degli ambienti ricoperti dal terreno.

Sempre nel territorio di Sansepolcro, interventi di miglioramento sismico nella Badia di San Bartolomeo a Succastelli, dove si è lavorato anche su abside e torre-campanile.

Ma la Decoratori Artigiani si è distinta anche ad Anghiari, a cominciare dal teatro dei Ricomposti, dove spicca la volta in cannicciati sopra la platea interessata da un duplice intervento: la messa in sicurezza dell’estradosso e il restauro dell’affresco.

Nella chiesa di Santa Maria a Micciano, altri lavori di miglioramento sismico, in particolare su torre-campanile e orologio, mentre nell’ex mattatoio comunale anghiarese sono state rimosse le parti ammalorate e risistemati copertura e solaio centrale con tecniche recenti che prevedono l’impiego di resine.

Una ristrutturazione in chiave antisismica piuttosto consistente è stata compiuta anche nella scuola elementare ubicata in pieno cento storico e, a proposito di consolidamento dei terreni, è stato restituito alla veste originaria un immobile rurale in località Valle di Mezzo che era per metà crollato e per metà abbandonato.

Passando a Pieve Santo Stefano, vita nuova per le Logge del Grano, uno dei pochissimi monumenti ancora conservati in paese; in questo caso, la Decoratori Artigiani si è concentrata su parti in pietra, intonaci e tinteggiature, nonché su pavimentazione, facciate e colonne; un’operazione di completo “restyling”, esaltata dall’illuminazione notturna di questo luogo.

Sempre a Pieve Santo Stefano, l’azienda si è distinta anche per l’abbattimento delle barriere architettoniche al teatro comunale “Giovanni Papini”; a Sestino, invece, ha proprio costruito il nido per l’infanzia, così come ha fatto per la scuola materna di Anghiari.

La Decoratori Artigiani è impegnata molto anche sul versante delle ristrutturazioni di casolari pubblici e privati, spaziando in tutta l’Alta Valle del Tevere tosco-umbra.